Il progetto nasce nel 2019 come documentario/spettacolo che permette gli affezionati e non solo, di entrare nelle canzoni di Renato Zero
attraverso uno show eseguito in versione acustica che ripercorre in ordine cronologico le tappe salienti della carriera del cantautore romano.

Post Covid abbiamo rispolverato il nostro progetto in trio, rendendoci conto che attualmente è la rappresentazione che sembra essere il giusto compromesso che offre al pubblico le emozioni di un live con tutte le sfumature ed i dettagli tipici di uno show acustico.

Grazie alla particolarità della strumentazione usata, senza l’ausilio di basi registrate e/o sequenze audio, questo spettacolo si adatta perfettamente alle location più intime e ai piccoli club che non dispongono delle strutture adatte ad ospitare la Band nella sua solita versione Big Stage.

Accompagnato dalle note di un Pianoforte (Luca Casciola) e dal ritmo scandito dalle Percussioni (Matteo Santi) l’artista si esibisce riproponendo tutto il repertorio di maggior successo di Zero, offrendo uno show che non rinuncia al coinvolgimento ritmico e sonoro delle migliori canzoni di Renato, ma che offre un sentito omaggio artistico realizzato con cura d’esecuzione, che raggiunge l’apice più emozionante del concerto, scolpendo nel cuore tutte le emozioni delle canzoni del cantautore romano.

 

Qualora la struttura offrisse la possibilità di proiettare filmati, non mancano certo i video che fanno da cornice ad ogni singola emozione.
Grazie alla collaborazione offerta da Jaime Curreli è stato possibile arricchire questo progetto con frammenti di interviste esclusive e immagini di repertorio che proiettate nel corso della performance rendono unico, particolare, interessante ed elegante questo progetto.

 

Durata ottimale:
90/120 minuti